I membri dell'Accademia

Accademici

Valter ASTOLFI (Milano 30.9.1934)
Dirigente  Accademico dal 2003
Curatore della rivista Il francobollo dell’U.F.Lombarda
Opere principali: Il recapito autorizzato, Storia e normativa viste attraverso gli sviluppi e le Agenzie nella città di Milano (1984),  Il servizio postale per i civili nei territori occupati dall’Italia 1939-43 - Albania (1986), Occupazioni ed annessioni italiane 1939-1943, La posta civile (1996)

Enrico BERTAZZOLI (Genova 10.7.1937)
Accademico dal 2004
Opere principali: Catalogo delle affrancature meccaniche degli alberghi italiani (1999), Catalogo dei Perfin italiani (2000, 2005 e 2009), Gli annulli degli uffici postali alberghieri italiani (2001), Spiacente, il signore non è nel nostro hotel (2003), Gli annulli degli uffici postali alberghieri italiani (2004), Telegrammi pubblicitari italiani (2009)
            
Danilo BOGONI (Castagnaro VR 18.12.1944)
Pubblicista, Curatore di Cronaca filatelica dal 1975. Accademico dal 1995.
Opere principali: Michelangelo, un affresco postale (1989 e 1995), L’Italia al lavoro, la Pittorica d’Italia (1991 e 1995), La serie della ricostruzione, Democratica (1994 e 1995), Una questione di sicurezza (1994), Siracusana, la variante infinita (1995), Castelli, un baluardo postale (1999),
    
Federico BORROMEO D'ADDA (Milano 6.7.1939)
Imprenditore. Ha guidato la casa editrice Arte e Moneta di Lugano, ed è stato direttore della rivista Cursores. Accademico dal 1998.
Opere principali: Gioacchino Murat e la fine della dominazione napoleonica in Italia (1991), I luoghi della posta, Sedi ed Uffici dalla Cisalpina al Regno d’Italia 1796-1815 (1997)
      
Beniamino CADIOLI (San Benedetto Po MN 8.1.1939)
Docente universitario, Accademico dal 1978.
Opere principali: La posta militare italiana nella prima guerra mondiale (1978), I servizi postali dell’Esercito Italiano 1915-1923 (1979 e 1980), La posta militare italiana nella seconda guerra mondiale, Cronologia (1991), L’intervento italiano nella guerra civile spagnola 1936-1939, Le comunicazioni e il servizio postale dei legionari (1994), Poste e comunicazioni della Colonia Eritrea, Dall’insediamento in Assab all’occupazione di Massaua (1995)

Lorenzo CARRA (Suzzara MN 23.8.1946)  
Accademico dal 2001.
Dall'inizio degli anni '80, ha pubblicato articoli su numerose riviste (Noi con la lente, Vaccari Magazine, Il bollettino prefilatelico e Storico Postale) e collaborato a vari giornali.
Ha tenuto relazioni e conferenze in Italia ed all'Estero.
Nel 1998 ha dato alle stampe, per la casa editrice Vaccari, i due volumi "1866. La liberazione del Veneto", nei quali ha trattato, attraverso i documenti postali, gli avvenimenti della Terza Guerra d'Indipendenza Italiana e classificato i francobolli italiani usati coi bolli della passata dominazione austriaca.
La pubblicazione ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in esposizioni a carattere internazionale.
Nel 1989 ha fondato la rivista "Noi con la lente", periodico del Circolo Filatelico e Numismatico di Mantova, associazione della quale è stato presidente.
Socio e consigliere in numerosi circoli ed associazioni; Fellow nella Royal Philatelic Society of London.

Michele CASO (Domodossola 29.8.1944)
Accademico dal 2013.
Motivazioni: "Per la sua intelligente e seria attività di collezionista, ricercatore, autore e promotore sia nel settore dei fiscali (è fondatore e presidente dell'Associazione italiana di filatelia fiscale) che in campo filatelico e storico postale, in particolare con ricerche d'archivio sui primi francobolli italiani".
Socio fondatore dell'Associazione italiane di filatelia fiscale, di cui è attualmente presidente.
Ne ha curato a lungo il notiziario, pubblicandovi numerosi studi, ha scritto anche in Qui Filatelia, in uno speciale di Cronaca Filatelica, nel Revenue Journal e in Fil-Italia, è sua la compilazione di un catalogo dei fiscali d'Albania.
Da qualche tempo ha in corso ricerche d'archivio per chiarire alcuni punti piuttosto oscuri delle vicende della realizzazione dei primi francobolli italiani. Un primo articolo è comparso nel numero 7 di Storie di posta.
   
Luigi Ruggero CATALDI  (Tuglie LE 12.10.1939)
Funzionario delle Poste. Accademico dal 2002.
Opere principali: Centenario dell’istituzione dell’ufficio postale di Colognola ai Colli (1985), Le collettorie postali della Puglia (1994), La Posta in Verona e nella sua provincia (2000), Un posto chiamato semaforo (2003), La storia del Santo Scapolare (2013).
      
Elena CECCHI ASTE (Prato 4.12.1931)
Accademico dal 2015
Motivazioni: “Tra i maggiori studiosi di paleografia, in particolare della mercantesca e dell’archivio del mercante trecentesco Francesco Datini; autrice di molti volumi fondamentali, anche in collaborazione con Federigo Melis e Luciana Frangioni, tra cui il recente “ Di mio nome e segno” sulle marche mercantili, oltre che “docente” in diversi convegni di studio organizzati dall’Istituto di Studi Storici Postali di Prato”.
   
Mario CHESNE-DAUPHINE’
Antiquario, Accademico dal 2003
Opere principali: Poste Italiane sul Corno d’Oro (1989) 

Bruno CREVATO-SELVAGGI (Venezia 28.1.1954)
Accademico dal 2015
Motivazioni: “uno dei rari studiosi della storia postale italiana nel suo complesso, anche se particolarmente approfondita in alcuni aspetti, ad esempio quella dalmata, nonché autore/curatore dei monumentali cataloghi delle varie mostre da lui allestite a Montecitorio, San Marino e, di recente, al Quirinale”.

Andrea W. D’AGOSTINO  (Camerino MC 15.10.1922)
Accademico dal 2002    
    
Paolo FABRIZIO (Oderzo TV 1940)
Dirigente d’azienda. Accademico dal 2000
Opere principali: Gli annulli del Veneto e del Friuli 1866-1879 e loro valutazione (1976), Gli annulli del Veneto, del Friuli e del Mantovano 1866-1879 e loro valutazione (2000)  
    
Clemente FEDELE (Ravenna 14.5.1952)
Accademico dal 1980. Curatore di Storie di Posta  
Opere principali: Ravenna e le sue poste dai corrieri veneti al XIX secolo (1978), Bologna e le sue poste (1981), Per servizio di Nostro Signore (1988), La voce della Posta, Comunicazioni e società nell’Italia napoleonica (1998),
e ha curato l’edizione dei volumi I e II sugli Ordinamenti postali e telegrafici degli antichi Stati italiani e del Regno d’Italia del Melillo (1984 e 1985)

    
Franco FILANCI (Torino 18.7.1939)
Art director pubblicitario, Accademico dal 1980. Ideatore e curatore di Storie di Posta. Ha collaborato con le maggiori riviste italiane anche come cartoonist (Rommie), umorista e corsivista (Il Signor No). Autore di francobolli per l’Italia e soprattutto per San Marino.
Opere principali: Il francobollo postale italiano da 15 cent. del 1863 (1965/67), Enciclopedia Filatelica Italiana vol. I-III: Regno Lombardo-Veneto, Regno di Sardegna, e Ducati di Parma, Modena e Romagne (1968, 1969 e 1970), Le affrancature miste italiane dell’800 (1972), Gli uffici ambulanti e natanti (1973/74), La prima serie del Regno d’Italia, indagine critica (1973), I francobolli partigiani di Parma (1974), I francobolli di franchigia (1975), 1944-46 Un regno senza re (1976-77), Segnatasse ma non troppo (1976),  Il servizio postale della Repubblica di San Marino (1977), InterPost 78, catalogo degli interi postali d’Italia, San Marino e Vaticano (1978), Saluti dalla Fronte (1983), Il Nuovo Pertile (1985 e seguenti), I servizi postali in Italia, Storia e tariffe 1861-1985 (1985), Da Washington a Washington, in occasione del 20º Congresso dell’UPU (1989), Imperiale, una serie per tutte le stagioni (1990 e 1995), Poste & Pubblicità, 150 anni di consigli postali per gli acquisti (1990), Corrado Mezzana, L’arte del francobollo (1990), La Repubblica Sociale Italiana, I servizi di posta civile (1991), Bolaffi, L’antiquariato filatelico (1991), De La Rue, a scuola di carte valori (1992 e 1995), Poste Italiane 1861-62, Gli anni dell’esordio (1992), Unificato di Storia postale (1993, 1994 e 1996), Tutto ciò che avreste sempre voluto sapere su i francobolli e la Posta ma nessuno vi ha mai detto (1993), La serie della ricostruzione, Democratica (1994 e 1995), Una questione di sicurezza (1994), Siracusana, la variante infinita (1995), Trieste fra Alleati e pretendenti (1995), Floreale & C. la serie che non c’è (1996), Repubblica Italiana, 50 anni a passo di posta (1996), Il francobollo e la posta dall’A alla Z (1997), Espresso e anche un po’ Urgente (1998), Poste e francobollo, una storia da collezione (1998), Emergenza (1999), I francobolli prefilatelici degli Stati Sardi (2000), Figlie d’Arte e di Posta (2001), La bolzetta vien dalla campagna (2001-02), Poste di Creta (2002), I francobolli del CLN (2002), Se tocca al sindaco far arrivare la posta (2003), La posta in gioco è aerea (2003), Storia di Parma per posta (2004), L’incredibile San Marino (2005), I provvisori della RSI, un caso del tutto unico nella storia postale italiana (2005), Storia postale o storia postale? Istruzioni per l’uso (2005), Un quadro da Londra firmato C.P. (2006), Le 800 giornate di Napoli - Il Governo Militare Alleato e la posta nell'Italia divisa (2006), L’avventurosa Storia della Posta e del Francobollo in Italia (2007), Europa 50, una storia dentellata (2008), InterItalia – Il nuovo nuovo Pertile 2008 – Manuale catalogo specializzato degli interi postali dell’Area italiana (2008 e seguenti), Il più piccolo grande Stato del mondo tra posta e francobolli (2008), Da San Marino una lunga storia di posta, primati e francobolli (2008), Lettera & Francobollo - Raccontiamola giusta (2008), San Marino - 4 secoli di Posta, Francobolli e Interi (2009),
 
Giovanni FULCHERIS (Torino 21.9.1930)
Accademico dal 2008
Opere principali:

Joseph GERACI  (Newark, New Jersey USA 2.6.1934)
Laureato in Economia con una tesi su “Storia economica dello sviluppo del Post Office statunitense 1639-1789”. Dall’aprile 1985 curatore della Collezione filatelica nazionale della Smithsonian Institution, poi divenuta Museo postale nazionale. Curatore della rivista Mare nostrum, dove ha pubblicato vari articoli sulla storia postale italiana, in particolare sul periodo antico. Accademico dal 2004.

Francesco GIULIANI (San Severo FG 25.7.1961)
Accademico dal 2016.
Docente presso l'Università degli Studi di Foggia, si è occupato della valenza culturale mostrata dalla filatelia, esaminando il rapporto tra letteratura nazionale ed immagine attraverso le carte valori. Il suo lavoro è stato raccolto in due volumi, "Il canone dei francobolli -  Gli scrittori italiani nella filatelia", realizzato nel 2014, e "Sulle rotte dell’aquila - Gli scrittori italiani nella filatelia mondiale", dell'anno seguente. Entrambi sono apparsi nella collana "Studi e testi", firmata dalle Edizioni del Rosone.  Si aggiunge la collaborazione con "l'Arte del Francobollo".
Altre opere: La fucina, la vendemmia e il legname. Prose creative sui francobolli della serie “Italia al lavoro” (2012), Bimillenari, scrittori e altri pretesti - Prose creative sui francobolli del Regno d’Italia (2013).

Andrea GIUNTINI (Rimini 15.4.1955)
Accademico dal 2013.
Motivazioni: "Per i suoi numerosi studi, docenze, consulenze e pubblicazioni, in Italia ed all'Estero, sulla Storia delle comunicazioni ferroviarie e postali, in particolare in Toscana tra Ottocento e Novecento, e per la sua attività come Direttore dell'Istituto di studi storici postali di Prato, specie in questi momenti particolarmente difficili".
Docente di Storia Economica a Firenze e successivamente a Modena.
Direttore dell'Istituto di studi storici postali di Prato e della rivista Archivio per la storia postale.
Redattore della rivista Ricerche Storiche, di Memoria e Ricerca, corrispondente della rivista The Journal of Transport History e Transportes, servicios y telecomunicaciones.
Numerose le sue pubblicazioni, in Italia ed all'estero, sulla Storia delle comunicazioni ferroviarie e postali, in particolare in Toscana tra Ottocento e Novecento.
  
Giulio GUDERZO (Udine 14.2.1932)
Docente universitario a Pavia, Accademico dal 1988
Opere principali: Vie e mezzi di comunicazione in Piemonte dal 1831 al 1861 - I servizi di posta (1961)

Francesco LOMBARDO (Palermo 1.5.1952)
Accademico dal 2015
Motivazioni: “Raffinato collezionista, studioso e attento divulgatore della storia delle poste siciliane e dei loro famosi francobolli attraverso articoli specialistici e la collaborazione alle autorevoli opere di Nino Aquila e di Paolo Vaccari”.
    
Fiorenzo LONGHI (Milano 22.11.1938)
Dirigente d’azienda, Accademico dal 2002. Suoi articoli su NCF
Opere principali: Piloti ed aerei italiani dal Pacifico alle Ande. Primi voli postali in Ecuador (1995), Aerofilia italiana – Catalogo storico-descrittivo 1898-1941 (1998), L’aeronautica italiana nella Campagna di Libia (2003), Catalogo storico-descrittivo degli aerogrammi Zeppelin di Italia, Colonie italiane, San Marino, Vaticano (2009)

Francesco LURASCHI (Como 28.7.1966)
Accademico dal 2016
E’ autore di "numerosi, approfonditi e spesso innovativi saggi” pubblicati su "Storie di Posta" ed ora anche in rete, firmati sia da solo che insieme a Clemente Fedele. Riguardano la storia postale lombarda dal Medioevo all'Ottocento, esito delle sue fruttuose ricerche archivistiche.
 
Vito MANCINI (Molfetta BA 12.5.1926)
Direttore di Cancelleria, Accademico dal 1989
Opere principali: Il servizio postale nel Regno delle Due Sicilie (1965), Storia postale del Regno delle Due Sicilie (1970 e 1986), Le collettorie postali della Puglia (1994), Storia postale del Regno di Napoli dalle origini all’introduzione del francobollo (1997), Quando la posta aveva le sovvenzioni in poppa (2000)

Mario MENTASCHI (Milano 25.9.1942)
Dirigente d’azienda. Accademico dal 2004
Opere principali: Lire, soldi, crazie, grana e bajocchi (2003), Letter mail from and to the Old Italian States (2008 e 2009)
    
Giorgio MIGLIAVACCA (Pavia 4.8.1946)
Accademico dal 1996
Opere principali: Unicum filatelico, I forwarders in Italia, I timbri napoleonici dei Dipartimenti italiani (1977), Italian P.O.W. and Internees in Africa (1980), Poste, Hosti e Peste a Pavia (1982), The stamps of Somalia and their story (1996),
        
Vittorio MIONI (Correggio RE 6.8.1929)
Accademico dal 1978.
Opere principali: Storia postale dei Domini estensi 1598-1859, catalogo dei bolli prefilatelici (1975)

Roberto MONTICINI (Arezzo 8.5.1950)
Accademico dal 2012
Motivazione: Per la sua attività di studioso e divulgatore della storia postale non solo toscana, praticata in modo insolitamente moderno non solo attraverso numerosi scritti ma anche con lavori di gruppo, come il volume sugli Uffici di Posta Toscana, e la creazione e conduzione di un sito specializzato online, del tutto unico nel suo genere.
E' stato presidente dell'Associazione per lo Studio della Storia Postale Toscana, della quale è attualmente presidente del Collegio dei Probi Viri, è presidente dei revisori dei conti dell'Unioni Stampa Filatelica Italiana.
E' ideatore e direttore responsabile della rivista on line "il postalista".
Opere principali: Come costituire un Ufficio postale in periodo granducale (1998), Il difficile ruolo del "distributore comunitativo" e del "procaccia" (1998), Come istituire una Collettoria (1999), Il procaccio di Perugia per Firenze (2000), Le tariffe postali toscane nel periodo cosiddetto "Dauchy" (2001), Uffizi di Posta in Toscana 1814 – 1861 (2002), Granducale o pontificio? Storia dell’ufficio di Posta in Arezzo fino al 1816 (2003), Lucignano… la storia postale (2003), L'uso del bollo datario nelle lettere in partenza (2004), Tariffe toscane 1836 – 1847 (2004), Tondo riquadrati usati in Toscana: provincia di Arezzo (2006), Dalle monete dei Goti a quelle dei Lorena (2006), Ferrovie secondarie di Arezzo: la linea Arezzo - Bibbiena - Pratovecchio – Stia (2010), Filatelia e web: la filatelia non è un hobby è cultura (2013), Quel 25 aprile 1945  a Salutio (2013)

Giuseppe PALLINI (Siena 11.4.1925)
Accademico dal 2012
Motivazioni: Per le sue appassionate e approfondite ricerche sulla storia postale toscana, condotte da oltre cinquant'anni con metodi rigorosi, innovativi e fuori dagli schemi filatelici dell'epoca, sfociati nei volumi sulla Storia Postale della Provincia di Grosseto e I Corrieri del Mangia, oltre che in attività culturali e associative di notevole attualità e impatto come l'Aspot, l'Associazione per lo studio della Storia Postale Toscana, di cui è stato il primo Presidente

Franco RIGO (Noale VE 2.10.1934)
Accademico dal 1998.
Opere principali: Venezia e le vie della Posta (1985), Venezia e il Levante, le vie di mare (1989), Venezia e le Provincie venete 1797-1805 (1990), La Veneta Repubblica e il viaggio in Italia del cittadino Goethe (1991), La Veneta Repubblica e le vie fluviali (1992), Venezia per l’Europa (1993), Venezia per l’Italia (1994), Venezia 1848-49 La rivoluzione (1996),
    
Italo ROBETTI (Torino 11.4.1934)
Odontoiatra, Accademico dal 1995.
Opere principali: Gli uffici postali italiani all’1.1.1891 e i bolli dello Josz: l’antica provincia di Alessandria (1988)

Emilio SIMONAZZI (Roma 5.7.1943)
Funzionario, Accademico dal 1993. Suoi articoli dal 1969 su Filatelia, Francobolli, F&N.
Opere principali: Gli Uffici postali italiani di Posta militare in Turchia ed Anatolia (1989)
    
Enrico STURANI (Torino 28.4.1940)
Accademico dal 2014.
Critico d'arte, studioso di filosofia dell'immagine, maggior esperto e divulgatore di quella cartolina illustrata, definita “figlia d'arte e di poesia” proprio su Storie di Posta, il cui più recente volume “Italia sveglia” è stato edito con notevole successo, e autore di tre ponderosi volumi editi da Barbieri (Manduria) negli anni 2011/2013: Cartoline dalla A alla Z, La cartolina dell'arte, L'arte alla prova delle cartoline.

Paolo VOLLMEIER (San Gallo, Svizzera, 3.10.1929)
Ingegnere chimico, dirigente d’azienda. Studioso di prefilatelia italiana e svizzera. Fondatore e direttore di Fakes, Forgeries, Experts fino al 2003. Accademico dal 1999.
Opere principali: I bolli postali per l’inoltro delle corrispondenze tra Stati Sardi e Stati limitrofi (1972), I bolli postali toscani del periodo prefilatelico fino al 1851 (1974), Bolli prefilatelici di Milano dalle origini al 1850 (1976), Catalogo dei bolli postali del Territorio lombardo-veneto dall’origine all’introduzione del francobollo (1979), Catalogo dei bolli prefilatelici del Ducato di Parma e Piacenza (1979), Forged Pre-adhesive Postmarks of the old Italian States, expecially the territory of Venice (1979), Storia postale del Regno di Sardegna dalle origini all’introduzione del francobollo (1985), I bolli a secco dello Stato Pontificio (1991), Storia postale del Regno di Napoli dalle origini all’introduzione del francobollo (1997), Repubblica di Venezia – Catalogo documentato, con storia postale (2003)
    
Agostino ZANETTI (Milano 8.12.1927)
Commerciante, Accademico dal 1993.
Opere principali: AMGVG Governo Militare Alleato della Venezia Giulia (1973), I francobolli di Vittorio Emanuele II Re d’Italia (1981), Lombardo-Veneto 1850-1866 – Levante Austriaco 1863-1883 – Annullamenti (1979), Catalogo Unificato Classici d’Italia (197.), Marco de Marchi, l’ovvio e l’imprevisto di un collezionista filantropo (1987)        


Accademici ad honorem

Alberto BOLAFFI (Torino 6.1.1936)
“Per l’istituzione dell’Archivio storico Bolaffi della filografia e della comunicazione, teso a preservare e a pubblicizzare importanti documenti della storia postale intesa nel senso più ampio del termine, oltre a una biblioteca filatelica di oltre 70.000 volumi fra i quali diversi editi dalla Giulio Bolaffi Editore e opera di membri dell’Accademia.” (2009)

Renato CACCIAPUOTI
“Per la sua attività editoriale in favore della filatelia e della storia postale, e in particolare per l’appoggio fornito all’Accademia aprendo alla nostra rivista Storie di Posta, di cui è stato editore e direttore responsabile, nuovi spazi di diffusione anche presso il largo pubblico.” (2004)

Franco FERRETTI (Milano 17.3.1937)
Segretario del Circolo Filatelico Numismatico Reggiano, tra i promotori della prima Accademia (1997)

Gianfranco LAZZARINI (Camerata Cornello BG 12.3.1949)
Sindaco del comune di Camerata Cornello (BG)
“Per la sua attività nella divulgazione della storia postale dei Tasso e nella salvaguardia dei luoghi in cui vissero i capostipiti di queste famiglie.” (2003)

Ermanno OLMI (Bergamo 24.7.1931)
Accademico dal 2014
Autore di film indimenticabili come “L'Albero degli zoccoli” e “Cento chiodi”, presente sin dall'inizio nella giuria del Premio Internazionale Asiago d'Arte Filatelica e appassionatosi al francobollo fino a crearne uno per San Marino e a suggerire l'interessante dibattito sul futuro di questa carta-valore tenutosi nel luglio 2013 ad Asiago.

Maurizio STELLA (Asiago VI 20.1.1941)
Accademico dal 2014
Noto collezionista e soprattutto realizzatore da oltre 40 anni di quel Premio Internazionale Asiago d'Arte Filatelica che, grazie al suo impegno e all'insolitamente autorevole giuria da lui formata, si è imposta a livello planetario.

Paolo VACCARI (Vignola MO 23.5.1940)
“Per la sua attività, assolutamente unica nel mondo della filatelia non solo italiana, nel non facile settore della letteratura filatelica e storico-postale, non solo a livello editoriale ma soprattutto per la sapiente divulgazione di opere specialistiche pubblicate in Italia e nel mondo, comprese quelle ormai d'antiquariato attraverso apposite aste.” (2009)

Marino ZANOTTI (San Marino 16.4.1946)
Direttore dell’Azienda di Stato filatelica e numismatica di San Marino
“Per il suo impegno verso un francobollo moderno, creativo e stimolante, e soprattutto autonomo da consigli esterni spesso pericolosi, e anche per la fondazione dell’Istituto di Studi postali e numismatici sammarinesi dedicato a Clara Boscaglia, che avrebbe dovuto dare a San Marino un proprio e autorevole centro di ricerca storico postale.” (2006)

Ex - membri dell'Accademia di Studi filatelici e Numismatici - Sezione Filatelia (1975-1996) e dell'Accademia Italiana di Filatelia e Storia postale


Riccardo AJOLFI (Predazzo TN 23.4.1955 - Domodossola 2.7.2014)
Professore. Accademico dal 2008


Jean Paul ALEXANDRE (Nosent-sur-Marne, Francia 30.9.1928 - 6.5.2008)
Membro e a lungo segretario dell’Académie de Philatélie, grande conoscitore della storia postale francese e in particolare delle convenzioni. Accademico dal 1988 al 1997
Opere principali: Dictionnaire historique des Timbres et Griffes Standard de l’Administration française des Postes 1792-1914

Raffaele ALIANELLO (Germignaga 1.3.1908  - Napoli 9.1988)
Funzionario statale, Accademico dal 1976, Albo d’Oro nel 1979
Opere principali: Annullamenti del Lombardo-Veneto e del Levante Austriaco (1972)

Enrico ANGELLIERI (Catanzaro 20.11.1934 – Parma 10.6.1997)
Magistrato, dal 1965 alle Poste come Ispettore e infine Direttore provinciale a Parma dal 1980 al 1994, Accademico dal 1989, ha tenuto anche un corso sulla posta, a Roma, per i dirigenti postali. Le sue ricerche hanno messo in luce servizi e carte valori fino ad allora inedite, tra cui i cartoncini di controllo, il servizio degli annunci economici mediante cartoline, le buste postali siracusana mai emesse.
Opere principali: Le Agenzie e i Recapiti postali in Italia 1894-1984 (1985), I servizi postali in Italia, Storia e tariffe 1861-1985 (1985), Poste Italiane 1861-62, Gli anni dell’esordio (1992), La Repubblica Sociale Italiana, I servizi di posta civile (1991), Unificato di Storia postale (1993 e 1995), e ha curato l’edizione dei volumi III e IV sugli Ordinamenti postali e telegrafici degli antichi Stati italiani e del Regno d’Italia del Melillo (1988 e 1992)

Fulvio APOLLONIO  [Umago d’Istria  (Pola) 17.9.1923 - Firenze 14.4.2002]
Giornalista, Accademico dal 1985. Fondatore nel 1966 dell’Unione Stampa Filatelica Italiana, di cui è stato Presidente fino alla morte.
Opere principali: Il francobollo, storia, curiosità, collezioni (1964), Enciclopedia del Francobollo (1969)

Nino AQUILA (Palermo 7.7.1925 - 17-9-2013)
Medico specialista in radiologia, Accademico dal 1987.
Opere principali: I francobolli degli ultimi Re, il servizio postale in Sicilia dal 1º gennaio 1859 all’estate del 1860 (1990), La posta fra due Re (2004), Sicilia. I timbri del nuovo Re (2009)


Nello BAGNI
(Bologna 23.9.1939 – 8.10.2008)
Professore universitario, Accademico dal 1992.

Nino BARBERIS (Omegna VB 19.11.1918 - Milano 18.7.2015)
Accademico dal 2006


Filippo BARGAGLI PETRUCCI (Siena  - Firenze 15.9.1984)
Commerciante e editore filatelico, Accademico dal 1980
Opere principali: I bolli postali toscani del periodo filatelico

Albino BAZZI (Mantova 13.8.1909 - Mantova 24.5.1988)
Medico, attento collezionista e studioso di francobolli e annullamenti, Accademico dal 1976. Suoi articoli sul Notiziario ASIF e NCF.
Opere principali: I francobolli di Vittorio Emanuele II e Umberto I (1973), L’emissione italiana DeLaRue e sua valutazione nel primo mese d’uso, dicembre 1863 (1955), Guida per la collezione degli annullamenti del Veneto e del Mantovano sui francobolli d’Italia (1969), La posta militare italiana del 1870 (1955), Storia della posta nel Mantovano 1550-1900 (1977), Selezione di francobolli su lettera dal 1º dicembre 1863 al 1882 (198.)

Luca Daniele BIOLATO (Foligno 1940 - Varsavia 12.2009)
Ambasciatore, Accademico dal 2003
Opere principali: La posta europea nel contesto della storia postale dell’Egitto nel secolo XIX (1997), L’ambasciata d’Italia a Varsavia (2009)

Benito CAROBENE (Milano 26.12.1936 - 30.7.2010)
Giornalista, Accademico dal 1999. Autore di inserti promozionali su Il Sole - 24 Ore.
Opere principali:  Investire in francobolli (1977), I francobolli (1980)

Adriano CATTANI (Venezia 12.3.1945 - dimissionario 2013)
Funzionario statale, Accademico dal 1990. Fondatore e curatore del Bollettino Prefilatelico e Storico Postale.
Opere principali: Storia dei servizi postali nella Repubblica di Venezia e catalogo dei timbri postali (1969), Annulli ducali su Italia: Parma, Modena, Toscana (197.), Venezia e l’Oriente (197.), Gli annulli del Veneto e del Friuli 1866-1879 e loro valutazione (1976), Catalogo degli Annullamenti Italiani 1860-1866 (1977, 1986 e 1994), Catalogo dei bolli postali della Repubblica di Venezia (197. e 1984), Catalogo degli annullamenti italiani di Ambulanti ferroviari, lacuali, marittimi 1851-1890 (1982 e 1995),  Annuario Internazionale della Storia postale (dal 1981 al 1988) 

Aldo CECCHI (Prato 13.5.1931 - Prato 20.3.2016)
Dirigente d’azienda, Ideatore e fondatore dell’Istituto di Studi Storici Postali che ha avuto come base la sua biblioteca filatelica e che ha diretto fino al 2002. Accademico dal 1980.
Opere principali: I servizi postali della Marina Italiana nella Seconda Guerra Mondiale (1974), La posta militare italiana nella prima guerra mondiale (1978), I servizi postali dell’Esercito Italiano 1915-1923 (1979 e 1980), Cent’anni di Crociere (1981), L’organizzazione della posta militare italiana in Russia 1941-1943 (1982), La posta militare italiana nella seconda guerra mondiale, Cronologia (1991), L’intervento italiano nella guerra civile spagnola 1936-1939, Le comunicazioni e il servizio postale dei legionari (1994)

Carlo S. CERUTTI (Vigone TO 20.4.1922 - 6.9.2004)
Medico, Accademico dal 1976. Ideò e diresse dal 1968 al 1977 la rivista F&N. Numerosi articoli tecnici sul Notiziario ASIF, F&N, Cursores e Cronaca Filatelica. Apprezzato corsivista.
Opere principali: Concorsi aerei internazionali di Verona (1980), La Crociera Nord Atlantica (1983), Francesco Matraire incisore e litografo (1987)

Bruno CICERI (Genova 31.8.1914 - Albisola (Savona) 12.8.2011)
Accademico dal 1978.
Suoi articoli su ASIF

Piero DAMILANO (Torino 10.9.1919 - 9.1994)
Imprenditore, collezionista e studioso, Accademico dal 1978.
Opere principali: I francobolli di Francesco Matraire (su Filatelia n. 1965/68), I francobolli del Governo provvisorio delle Romagne (1968/69), La posta militare italiana durante la campagna di Roma (1970), Il 20 c. soprastampato del 1º gennaio 1865 (1974), Cose di Sardegna e della storia postale di Bosa (1979/80), Dei personaggi e delle riforme postali degli anni 1849/1852 (1980/82), Catalogo delle affrancature miste del Risorgimento (1991)

Roy A. DEHN (Manchester 2.7.1915 – Norwich 6.3.2007)
Dottore in storia ed economia al Trinity College di Cambridge, Accademico dal 1987.
Opere principali: Italian Stamps (1973), Gli uffici ambulanti e natanti (1973/74), Fiume, storia postale (1981), Dizionario Italiano e Inglese di Termini filatelici (1977-78, 1993 e 2004), Philatelic Exhibiting (1978), Arranging and Writing up a Stamp Collection (1978), The Stamps and Postal History of Fiume 1600-1924 (1998)
    
Vito DE LAPA (Calabria 1.6.1915 – Venezia 6.1994)
Accademico dal 1978.
Opere principali: Impronte dei timbri di raccomandazione degli Uffici del Veneto e parte del Mantovano (1977)
   
Umberto DEL BIANCO (Udine 1.6.1921 - non ha aderito alla nuova Accademia)  
Editore, collezionista e studioso di trasporti postali marittimi e del Levante austriaco e francese, Accademico dal 1980 al 1997.
Opere principali: Gli annulli marittimi italiani (1968), Il Lloyd austriaco e gli annulli marittimi dell’Austria-Ungheria, tre volumi (1976, 1978 e 1982)

Luciano DE ZANCHE (Padova - 20.1.2005)
Medico chirurgo, ha curato in particolare la storia postale prefilatelica. Accademico dal 1985.
Opere principali: I Corrispondenti postali (Forwarding Agents) con particolare riguardo all’Area del Mediterraneo (1982), Storia della disinfezione postale in Europa e nell’area mediterranea e Catalogo dei bolli, sigilli e annotazioni manoscritte di disinfezione dell’area italiana (1996), Annuario Internazionale della Storia postale (dal 1981 al 1988), Tra Costantinopoli e Venezia - Dispacci di Stato e lettere di mercanti dal Basso Medioevo alla caduta della Serenissima (2000)
   
Aldo DI BIASIO (Latina 29.7.1947 - Santi Cosma e Damiano 2.1.2014)
Accademico dal 2002
Professore associato di Storia Moderna nella Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Napoli L'Orientale, insegnava Storia d'Europa presso la Seconda Università di Napoli, Dipartimento Jean Monnet di Caserta.  Era accademico di Filatelia e Storia postale e siedeva nel comitato scientifico di "Storie di Posta". Tra i molti libri e pubblicazioni che ha firmato resta fondamentale, in termini di crescita del nostro sapere, il saggio intitolato La storia postale italiana. Rassegna bibliografica e note metodologiche apparso su rivista scientifica e poi nel bel volume Strade e storiografia. L'Italia di Napoleone edito a Napoli nel 2009. L'ultimo suo interesse sono state le strade postali e a dimostrarlo è proprio il n. 8 di Storie di posta dove ha pubblicato la prima parte di una originale e corposa ricerca sulle carte geografiche che sottolinea il valore dei temi di postalità nella storiografia moderna.

Alberto DIENA (Modena 31.5.1894 – 13.2.1977)
Ingegnere, dai primi anni ‘20 iniziò l’attività filatelica professionale con il padre Emilio, collaborando alla stesura del Catalogo italiano e poi allo studio sui francobolli del Regno di Napoli. Ha collaborato al Corriere filatelico, a Italia filatelica e al Collezionista. Figura di spicco nella filatelia italiana, è stato Accademico dal 1976.
Opere principali: Parentesi londinese. La preparazione dei francobolli italiani della serie 1863 (1945/46), Il francobollo da 5 centesimi della 1ª emissione di Sardegna (1953), Provincie napoletane. Il francobollo da 5 grana (1954-56) e I ritocchi dell’1 grano (1956-58), I francobolli di Libia (1961-1970), I bolli annullatori “a svolazzo” usati sui francobolli del Regno di Napoli e delle Provincie napoletane (1994)

Enzo DIENA (Roma 23.3.1927 - 21.1.2000)
Giornalista, esperto e perito filatelico dal 1976. dal 1987 al 1893 presidente dell’Association International des Experts Philateliques, Dal 1948 redattore capo di Italia filatelica e poi de Il Collezionista-Italia filatelica. Accademico dal 1978
Opere principali: Catalogo Bolaffi ed. 1955-1958, Un secolo di Francobolli Italiani (1961), Meraviglie dei francobolli (1973), Storia del francobollo (1988)

Beppe ERMENTINI (Genova 8.7.1919 - Crema 16.9.2003).
Architetto, pittore e poeta, Accademico dal 1994.
Opere principali: La Floreale, prima emissione del Regno di Vittorio Emanuele III (1980/81), 100 anni d’auguri (1988), Posta militare italiana. La III guerra d’Indipendenza in una collezione storico-postale (1992), I Michetti (1999), Perfin italiani (2000)

Ettore FARAONE (Catania 5.2.1920 - Desenzano BS)
Accademico dal 1976 al 1997
Opere principali: Catalogo degli annullamenti sardo-italiani Lombardi 1860/1863 (1971 e 1977)

Giuseppe FONTANA
Accademico dal 1976.
Opere principali: Stati Sardi, Bolli ed Annullamenti postali 1851-1863 (1974 e 1981)

Silvio FURLANI (San Lorenzo di Mossa GO 5.9.1921 - Roma 8.2001)
Storico, dal 1947 alla Biblioteca della Camera dei Deputati di cui fu Direttore dal 1963 al 1981, Accademico dal 1992.
Opere principali: La Convenzione postale austro-pontificia del 1815 (1946), L’abolizione del corriere toscano di Roma nei primi anni della Restaurazione (1947), La supresiòn de la posta de España en Roma en 1816 (1947), La questione postale italiana al Congresso di Verona (1948), La soppressione della posta di Francia a Roma (1951), La politica postale di Metternich e l’Italia (1988)

Giuseppe GAGGERO (Pino Torinese 18.12.1904 – 26.4.1991).
Commerciante di francobolli, editore de Il Mondo Filatelico e appassionato studioso di bollature e prefilatelia, Accademico dal 1976.  
Opere principali: Le collettorie postali del Regno d’Italia (1970), La Repubblica Veneta 1848-49 (1971), La rivoluzione del Veneto e l’assedio di Venezia (1973), I bolli postali tondo-riquadrati usati nel Regno d’Italia (1987, 1988 e 1990).

Mario GALLENGA (Roma 7.3.1907 – .4.2002)
Antiquario, dal 1976 membro e per diverse volte presidente dell’Accademia di Filatelia.
Opere principali: I bolli delle Romagne dalle origini alla fine del XIX secolo (1968), I bolli delle Marche dalle origini alla fine del XIX secolo (1972), I bolli dell’Umbria e della Sabina dalle origini alla fine del XIX secolo (1973), I bolli del Lazio dalle origini alla fine del XIX secolo (1976), Rettifiche di bolli e bolli inediti delle Marche (1982/83), I bolli di Roma dalle origini al 20 settembre 1870 (1980), Per servizio di Nostro Signore (1988)

Francesco GERINI (Antignano LI 7.5.1921- Livorno 3.10.2001)
Chirurgo ed entomologo (vari tipi di insetti recano il suo nome), Accademico dal 1985. Suoi articoli in ASIF, Cursores, NCF e FilItalia.
Opere principali: I servizi postali militari italiani durante la prima guerra mondiale: le raccomandate (1986)

Carlo GIOVETTI (Modena 1916 - Sacile UD 19.11.1999)
Giornalista, Accademico dal 1980
Opere principali: La storia postale nelle esposizioni nazionali ed internazionali, Criteri di esame e di valutazione delle collezioni (1980)

Alessandro GLARAY (Borgo San Dalmazzo CN 20.8.1926 – Torino 17.12.2005)
Medico chirurgo, Accademico dal 199..
Opere principali: Repubblica di San Marino, storia postale dalle origini alla fine dell’800 (1972), Il servizio postale della Repubblica di San Marino (1977), Otto Bickel, un promoter a San Marino, su San Marino: Francobolli, Posta & Monete (1988)

Dietrich LENZ (Stuttgart 22.5.1925 - 9.2004)
Ingegnere, collezionista e studioso della storia postale e dei francobolli degli Antichi Stati Italiani, Accademico dal 1988

Francesco MAINOLDI (Bologna 29.3.1927 - Bologna 20.9.1994)
Medico radiologo e primario ospedaliero, collezionista e appassionato di storia postale pontificia e delle Romagne, presidente della Federazione fra le Società Filateliche Italiane, Accademico dal 1992.
Opere principali: Bologna e le sue poste (1981), Le Poste di Romagna, Posta lettere e posta-cavalli a Forlì, Cesena, Rimini e San Marino dal XVI alla fine del XIX secolo (1981), Storia postale di Bologna (199.)

Andrea MALVESTIO (Padova 30.9.1915 - Torino, 25.3.2011)
Medico, Accademico dal 1976, Redattore capo del Notiziario ASIF.
Opere principali: Storia postale della Repubblica Italiana 1945-1965 (1975),
L’Italia al lavoro, la Pittorica d’Italia (1991 e 1995)

Amerigo MANZINI (Livorno 1883 - 8.10.1978)

Giornalista, Accademico fondatore


Lucio MARSON (Cordenons PN 6.10.1923 - Newport Beach, Cal. 16.7.2002)
Ricercatore, Accademico dal 1988. Ha pubblicato molti articoli sia in Italia che su riviste in inglese.

Renato MONDOLFO (Trieste 10.2.1918 - Roma 2.2.1992)
Commerciante e editore filatelico trasferitosi a Roma nel 1953, il cui nome è legato ai francobolli di Trieste e al massimo sviluppo dei cataloghi Sassone, negli anni ‘80. Accademico dal 1978.

Bruno MONZANI (Modena 24.2.1923 -15.10.1993  )
Funzionario di banca, Accademico dal 1980
Opere: articoli sulla prefilatelia modenese sul Bollettino prefilatelico e sulle Memorie dell’Accademia.

Michele PICARDI (Tripoli d’Africa 3.8.1927 - Roma 8.3.2012)
Professore in lingua e letteratura sassone, Accademico dal 1999.
Direttore della rivista Filatelia Italiana dal 1961 al 1970, e dal 1970 al 1980 del Notiziario Tematico.
Opere principali: Catalogo Europa (1960 e fino al 1972), Gli elementi filatelici nelle collezioni tematiche (1989), Libia, la serie pittorica (1993)
    
Colin PILKINGTON (Ormskirk, Gran Bretagna 27.4.1838 - 21.4.2002)
Insegnante e scrittore, Accademico dal 1994. Nel 1974 ha dato vita a “fil-ITALIA”, la rivista trimestrale del britannico “Italy & Colonies Study Circle”, di cui ha realizzato 112 numeri

Dino PLATONE (Roma 1928 - 15.02.1990)
Giornalista, Accademico dal 1984.
Opere principali: Appunti per una collezione, L’emissione De La Rue del Regno d’Italia (1972)

Pietro PROVERA (Lugano CH 1926)
Accademico dal 1976
Opere principali: I classici di Austria e Lombardo-Veneto, su Filatelia 1962-65

Luigi RAYBAUDI MASSILIA (Roma 3.9.1913 - 14.12.2003)
Commerciante, editore e perito filatelico, il più attivo fondatore di riviste filateliche in Italia. Nel luglio 1944 diede vita a Italia filatelica; nel marzo 1962 lanciò la prestigiosa Filatelia, che diresse fino al 1974, a cui  affiancò nel 1966 il più popolare Francobolli. Pubblicò anche un Catalogo Raybaudi dei francobolli d’Europa (1945 e 1946) e un Bollettino Raybaudi lo specialista in francobolli di Posta aerea (1947). Tenne rubriche su falsificazioni e trucchi su Francobolli e Cronaca filatelica. Accademico dal 1976, dimissionario nel 1989.

Armando SERRA (Donnas AO  1930 - 26.02.2017)
Accademico dal 19.11.2011.
Discende da un antico titolare di agenzia postale: ha trascorso la prima parte della sua vita professionale dal 1961 come Ispettore delle Poste e Telecomunicazioni in Piemonte e, poi, come dirigente centrale a Roma. Dal 1975 è incominciata la sua attività universitaria, prima come docente di Sociologia della Pubblica Amministrazione e Storia dei Trasporti poi, dal 1980, come titolare della cattedra di Storia del Commercio all'Università La Sapienza di Roma. E' autore di “Ferrari e Vetturini a Roma dal Rinascimento all'Ottocento” (1980), “Problemi dei beni ecclesiastici nella società preindustriale” (1983), “Alle radici del progetto per il risparmio postale in Italia” (1986), “Fuhrwesen – gewerbe” in Lexion des Mittelalters (1988), “Mirabilia nel diario turistico 1852 del Principe Massimo” (2000), “ Pellegrinaggio al Monte Sinai dal IV secolo al 2001” (Cairo-Gerusalemme, 2003), e di una ventina di contributi in riviste e convegni anche in Francia, Spagna e Messico.

Gabriele SERRA (Modena 10.6.1927 - Dimissionario)
Accademico dal 1976 al 1997.
Opere principali: Cento anni di storia d’Italia attraverso i francobolli (1961), Catalogo storico-descrittivo dei francobolli di Vittorio Emanuele II re d’Italia - Trattato storico-postale d’Italia, regno di Vittorio Emanuele II - Le tariffe postali italiane dal 1862 al 1878 (1985 e 1991)

Carlo SOPRACORDEVOLE (Venezia 2.7.1942, Mestre 25.9.2015)
Funzionario della Regione Veneto e narratore, specialista di interi postali. Accademico dal 2000.
Opere principali: Il Nuovo Pertile (1985 e seguenti), Poste & Pubblicità, 150 anni di consigli postali per gli acquisti (1990), Piazza San Marco nelle cartoline illustrate (2005), InterItalia (2007), Telegrammi pubblicitari italiani (2009)

Jacques STIBBE  (1921 - 10.5.1999)
Presidente FIP Accademico dal 1988

Giorgio TABARRONI (Bologna 12.4.1921 – 25.2.2001)
Ingegnere elettrotecnico, dal 1967 docente di Storia della Scienza all’Università di Modena e poi di Bologna. Ha tenuto lezioni sul telegrafo, i radiogrammi e sul sigillo e la lettera ai seminari di Posta e paleografia. Convinto assertore della rilevanza scientifica della storia postale, ne propose l’inserimento fra le materie universitarie dell’ateneo bolognese. Appassionato filatelista oltre che esperto numismatico, fu a lungo presidente dell’Accademia in alternanza con Mario Gallenga. Ha lasciato le sue raccolte alla Città di Bologna.

Enrico VESCHI (Arcevia AN 28.8.1926 - 23-01-2015)
Direttore Generale delle Poste Italiane dal 1990 al 1993 (1990)
Pubblicazioni: La mia posta, su Storie di posta vol. 13 (speciale 17), I buoni postali fruttiferi, su Memorie dell'Accademia vol. VI 


Ex - membri ad honorem dell'Accademia di Studi filatelici e Numismatici - Sezione Filatelia (1975-1996) e dell'Accademia Italiana di Filatelia e Storia postale

Vincenzo BARBERIO  (Roma 1925 - 18.02.2008)
Dirigente del Dopolavoro delle Poste, tra i promotori dell’Accademia (1976)


Ennio CAVAZZONI (Reggio Emilia 16.2.1920 – 8.8.2008)
Presidente del Circolo Filatelico Numismatico Reggiano, tra i promotori dell’Accademia (1997)

Sereno FOLLONI (Reggio Emilia 26.8.1914 – 16.5.2001)
Segretario del Circolo Filatelico Numismatico Reggiano, tra i promotori dell’Accademia (1980)

Ugo MONACO (Roma)
Direttore generale delle Poste dal 1975 al 1985 (1984)

Elio MONDUCCI (Reggio Emilia 4.3.1921 - Reggio Emilia 19.9.2012)
Banchiere, scrittore e storico dell'arte. Dal 1982

Mario RIGONI STERN (Asiago  11.11.1921 – 16.6.2008)
“Per la partecipe testimonianza sulla posta presente nei suoi libri, da “Il sergente nella neve” al recente “Aspettando l’alba”, come elemento-chiave di comunicazione, di contatto umano e di memoria personale e sociale. Nonché per la sua intelligente e appassionata attività di giurato nel Premio Internazionale Asiago di Arte Filatelica.” (2004)

Francesco SISINNI (Maratea 23.5,1934)
Direttore generale per i Beni culturali e ambientali 1986

Amerigo Manzini (Livorno 1883 - 8.10.1978)

   Giornalista, Accademico fondatore